Piano di studi

L’ elenco completo degli esami obbligatori e facoltativi richiesti agli studenti di LAM, per ciascun anno di corso e con le relative propedeuticità, viene aggiornato perdiodicamente sul sito ufficiale della Facoltà di Scienze Politiche alla pagina Manifesto degli Studi.

Struttura del corso
Il corso prevede, nei primi due anni, un ampio ventaglio di insegnamenti comuni per sviluppare e consolidare le conoscenze, le competenze e le abilità fondamentali. Nel terzo anno, esso si articola in due curricula, per completare in modo adeguatamente diversificato la preparazione a seconda degli sbocchi professionali prescelti.

Il primo curriculum, denominato Gestione delle risorse umane, si caratterizza per un’offerta formativa volta a fornire competenze studiospecifiche aggiuntive di tipo organizzativo, sociologico, psicologico e comunicativo, per l’analisi e la gestione delle risorse umane nelle organizzazioni produttive (for profit e non- profit).
Il secondo curriculum, denominato Consulenza del lavoro, si caratterizza per un’offerta formativa volta a fornire le competenze specifiche aggiuntive, soprattutto di tipo giuridico, richieste dalla normativa che stabilisce i requisiti di ammissione all’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di consulente del lavoro, nonché quelle di tipo psicologico utili per lo svolgimento delle attività di intermediazione, ricerca e selezione del personale, supporto alla ricollocazione professionale.
Al compimento degli studi viene conseguita la laurea in Scienze del lavoro dell’Amministrazione e del Management, classe delle lauree in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16).

Frequenza
La frequenza ai corsi di studio non è obbligatoria ma fortemente consigliata; in considerazione delle esigenze degli studenti lavoratori è prevista la possibilità di iscrizione part-time (con prolungamento della durata del corso e riduzione delle tasse di iscrizione).